ACCUMULO O DECUMULO?

La decumulazione è “il problema più difficile e ostico del mondo” secondo l’economista William Sharpe, vincitore nel 1990 del premio Nobel per l’economia.

Oggi voglio provocare

Si parla sempre di strategie di accumulazione:

per i propri progetti, per l’acquisto casa, per gli studi dei figli, per qualcuno, molto pochi purtroppo, per pianificare la previdenza.

….. se preferisci guarda il video:

Facciamo invece una prova!  Oggi, partiamo dalla fine…

Usiamo questi benedetti denari risparmiati ed accumulati!

Ma è davvero così semplice?

Purtroppo, no!

Ad un certo punto della nostra esistenza, dovremo vivere della nostra pensione e ci si prospettano due scenari:

  1. Mantenere lo stesso tenore di vita di quando si era in attività e per farlo avremo bisogno di incrementare la quota della pensione attingendo ai nostri risparmi
  2. Abbassare il tenore di vita, a volte anche drasticamente, se non si hanno risparmi e ci si dovrà arrangiare con la sola pensione.

Potrebbe prospettarsi anche un terzo e forse più drammatico scenario:

Sopravvivere ai propri risparmi!

Ossia continuare a vivere mentre i soldi risparmiati si sono esauriti.

Per oggi è tutto, ma continuate a seguirmi, la prossima volta entreremo nel dettaglio delle fasi di “accumulazione” e “decumulazione” evidenziando le differenze.

Buon fine settimana a tutti

Share this Post