Facciamo due conti….

Prendo l’occasione della caduta del governo Draghi di qualche ora fa per far riflettere chi si sta agitando per gli accadimenti politici italiani e i propri investimenti.

Chi tra voi è seguito da me e si sta preoccupando ascoltando i TG, si fermi un attimo, spenga la TV e legga questi numeri:

La Borsa italiana pesa per ca. 600.000 mil di euro all’interno del mercato globale (significa l’1%) e nella tabella si può vedere che l’Italia è inserita nel London Stock Exchange – la Borsa di Londra.

Quando si investe nel mondo si va nei mercati più efficienti, più strutturati, più importanti.

Pertanto investire in Italia è una scelta di nicchia o del singolo investitore e non è la mia scelta per chi è seguito da me.

Ieri sera i telegiornali hanno sottolineato le perdite della borsa Italiana, dimenticando però di dire che le altre borse europee erano leggermente sotto la parità e la borsa americana era positiva ed ha chiuso in positivo! Evitiamo di farci condizionare dai titoloni dei TG e dei giornali, sforziamoci invece, di razionalizzare con i numeri.

Share this Post